Macchina per il Caffè | Classifica Prodotti da Comprare

La guida completa sulla macchina per il caffè.
Che sia la macchina da caffè automatica, con cialde, con capsule, quella che prepara il caffè americano, quella professionale come il bar, sono diventate compagne delle colazioni degli italiani.
Chi le preferisce in base al nome del modello, come lavazza a modo mio, nescafè dolce gusto.
Per chi non vuole aspettare ecco le migliori macchine per il caffè consigliate:

Migliore Macchina Caffè 2020

Tra tutti i modelli ecco le più comprate ed apprezzate sul web.

 

De’Longhi Dedica EC685.W Macchina da Caffè Espresso Manuale e Cappuccino

Offerta
De'Longhi Dedica EC685.W Macchina da Caffè Espresso Manuale e Cappuccino, Caffè in Polvere o in Cialde E.S.E., 1350 W, 15 bar, Bianco
  • Macchina del caffè espresso a pompa Dedica: interamente in metallo e compatta nelle dimensioni, solo 15 cm
  • Cappuccinatore: grazie al cappuccinatore regolabile puoi schiumare facilmente il latte per un cappuccino ottimale o aggiungere vapore per un ottimo latte macchiato
  • Porta filtro: Dedica è dotata di un porta filtro con dispositivo crema per utilizzare sia il caffè in polvere che le cialde E.S.E.
  • Caffè personalizzato: grazie alla Funzione Flow Stop per personalizzare la lunghezza del proprio caffè e al pannello elettronico, l'espresso a casa tua come al bar; riscaldamento in soli 40 secondi
  • Spegnimento automatico dopo 9 minuti di inutilizzo e serbatoio d'acqua da 1 l, trasparente ed estraibile per agevolare riempimento e pulizia; raccogli gocce regolabile in altezza; scaldatazze passivo
  • molto compatta (solo 15cm)
  • cappuccinatore per latte macchiato
  • utilizza sia le cialde che la polvere
  • flow stop: regola la lunghezza del caffè
  • serbatoio acqua da 1 litro estraibile
  • autospegnimeto in 9 minuti
  • raccogligocce

De’Longhi Nespresso Inissia EN80.B Macchina per caffè espresso, a capsule

Offerta
De'Longhi Nespresso Inissia EN80.B Macchina per caffè espresso, a capsule, 1260 W, 1 Tazza, 14 Decibel, 19 bar, Plastica, Nero (Black)
  • Macchina per il caffè con sistema a capsule Nespresso con pressione da 19 bar
  • Sistema di riscaldamento Thermoblock: pronta in soli 25 secondi
  • Spegnimento automatico dopo 9 minuti
  • Flow stop: Quantità di caffè automatica e programmabile: Imposta facilmente la tua lunghezza di caffè preferita e la macchina si ferma automaticamente per preparare il caffè al livello desiderato
  • Serbatoio dell’acqua removibile da 0,7 L. Dimensioni Compatte (118x315x230) mm
  • Sistema a capsule Nespresso
  • Pronta in soli 25 secondi
  • Flow stop: imposta la tua lunghezza del caffè
  • serbatoio d’acqua rimovibile
  • molto compatta : solo 30cm di profondità 12 di larghezza e 23 di altezza
  • compatibile con qualunque marca di capsule nespresso
  • autospegnimento in 5 minuti

Perchè sono nate le macchine per il caffè? per avere la possibilità di gustare un espresso di qualità come quello del bar.

 

Tipi di macchine per il caffè

Essenzialmente ci sono questi tipi di di macchine per caffè: quello più casalingo ed attuale ovvero le capsule, quello più classico con i chicchi di caffè (automatiche e semiautomatiche), in cialde, ed in polvere (macchine manuali).
Nel caso delle macchine automatiche o semi, si può miscelare la miscela di caffè unendo chicci di varie qualità.
Le capsule e le cialde sono veloci con la quantità già preparata.

 

Macchine che utilizzano le capsule

Velocità, comodità, ideali per l’uso casalingo, al mattino quando il tempo è sempre poco.
Il sistema delle capsule permette al caffè di preservare le sue caratteristiche organiche.
Ci sono sistemi di capsule diversi: Nespresso e compatibili, Lavazza a modo Mio, Nescafè Dolce gusto..
Una volta effettuata la scelta si dovrà rimanere legati a quella marca.

 

Macchine che utilizzano la polvere di caffè o le cialde

Usano le miscele di caffè macinato in polvere e con adattatori anche con le cialde.
Le cialde non sono uguali alle capsule anche se sono sempre monoporzione.

Gaggia RI8423/12 - Macchina da Caffè Espresso Manuale, 950 W, 1L, Nero
  • Macchina da caffè manuale con portafiltro pressurizzato
  • Prepara una o due tazze alla volta di caffè macinato
  • 1 filtro incluso, per caffè macinato; per 1 o 2 tazze
  • Vaporizzatore in acciaio inox eroga vapore per emulsionare il latte oppure acqua calda per tè e tisane
  • Design compatto ed ergonomico, serbatoio acqua e vassoio raccogligocce estraibili

 

Differenza tra cialde e capsule

Nelle cialde il caffè è confezionato in un materiale di cellulosa a contatto con l’aria, sono universali, a differenza delle capsule che sono chiuse e specifiche per marca.

De'Longhi Icona Vintage ECOV 311.BG Macchina da Caffè Espresso Manuale e Cappuccino, Caffè in Polvere o in Cialde E.S.E., 1100 W, Beige
  • Macchina del caffè espresso a pompa Icona Vintage dalla finitura beige con dettagli cromati; pressione a 15 bar e caldaia in acciaio inox
  • CAPPUCCINO SYSTEM: puoi miscelare manualmente vapore e latte per creare la densità ottimale della schiuma per la tua bevanda al latte preferita
  • PORTA FILTRO: Icona Vintage è dotata di un porta filtro con dispositivo crema per utilizzare sia il caffè in polvere che le cialde E.S.E.
  • FACILE DA USARE: tre semplici tasti per tutte le funzioni: accensione/spegnimento, preparazione di espresso o cappuccino
  • SPEGNIMENTO AUTOMATICO dopo 9 minuti di inutilizzo e serbatoio d'acqua con capacità di 1.4 l, trasparente ed estraibile per agevolare il riempimento e la pulizia; ripiano scaldatazze

 

Macchine automatiche

Funzionano da sole e vogliono il caffè in chicchi che verrà macinato e preparato con il macina caffè integrato.
Sapore più raffinato e fresco, se vuoi percepire l’aroma del caffè queste sono le migliori.

De'Longhi Magnifica S ECAM21.110.W Macchina da Caffè Automatica per Espresso e Cappuccino, Caffè in Grani o in Polvere, 1450 W, Bianco
  • La macchina da caffè Automatica MAGNIFICA S può essere utilizzata con i chicchi o con la polvere di caffè; l'espresso come vuoi tu, dal chicco alla tazzina, con la sola pressione di un tasto
  • Macina i chicchi di caffè al momento per darti il piacere di un caffè come al bar; macinacaffè regolabile fino a 13 livelli di macinatura
  • Capuccino System: dispositivo che miscela vapore, aria e latte per preparare una schiuma densa ed abbondante per degli ottimi cappuccini grazie al pannarello integrato
  • Pannello di controllo a LED con tasti soft touch per personalizzare la lunghezza, l'aroma, la temperatura e il livello di macinatura del caffè; preparazione di 2 tazze di caffè con una sola infusione
  • Sistema Thermoblock De'Longhi per un controllo adatto della temperatura di preparazione del caffè; riscalda solamente l'acqua necessaria per ogni bevanda per garantire sempre un ottimo espresso

 

 

Guida Completa all’acquisto della macchina per il caffè

Nella seguente guida troverai tutte le informazioni per scegliere il modello giusto per le tue esigenze.

 

Macchina per caffè espresso a capsule

Le macchine per caffè espresso a capsule sono il massimo della convenienza e sono ideali per uffici, ristoranti e altri servizi di ristorazione, oltre che per la casa. Basta inserire nella macchina una capsula precaricata con caffè macinato e premere un pulsante per produrre un espresso autentico, ricco e denso. La maggior parte delle macchine per caffè espresso a cialde che trasportiamo sono anche dotate di una lancia a vapore o di un sistema automatico di schiuma di latte per la preparazione di cappuccino e bevande a base di latte, ma si prega di controllare il modello in quanto alcune sono progettate per preparare solo l’espresso.

Tipiche fasi di preparazione con le macchine per caffè espresso a capsule:

Verificare che ci sia dell’acqua nel serbatoio, accendere la corrente, e attendere che la macchina sia riscaldata (tipicamente solo pochi minuti);
Mettere una brocca (o tazza) sotto la testa di erogazione;
Inserire una capsula di caffè espresso e premere un pulsante di erogazione pre-programmato; la maggior parte dei modelli si fermerà automaticamente una volta raggiunto il corretto volume dell’espresso;
Se lo si desidera, ripetere l’operazione.

Punti chiave da considerare per quanto riguarda le macchine per caffè espresso a capsule:

Molto facile da usare, non richiede pratica o abilità, basta riempire l’acqua, inserire una capsula e premere un pulsante.
Tutte le macchine a capsule  sono in grado di produrre un ottimo espresso (supponendo l’uso di capsule di qualità), con una grande varietà di marche e miscele italiane disponibili. Tuttavia, si prega di tenere presente che ogni macchina può utilizzare solo il tipo specifico (dimensione/forma) di capsula per cui è stata progettata, quindi è un buon consiglio verificare prima la disponibilità delle marche e delle miscele che si preferisce prima di fare una scelta finale della macchina.
La complessità interna della maggior parte delle macchine a capsule si colloca a metà strada tra i modelli semi-automatici e super-automatici; la maggior parte ha una scheda computerizzata e alcuni meccanismi per il trasporto della capsula.
Lo spazio richiesto per il contatore varia da un modello all’altro, alcuni sono estremamente compatti, mentre altri sono piuttosto grandi.

 

Macchina da caffè espresso semiautomatica

Le macchine per caffè espresso semiautomatiche sono il tipo più comune, con una pompa di erogazione elettrica che viene attivata e disattivata manualmente dall’utente. Queste macchine sono relativamente semplici da utilizzare, ma (insieme alle macchine a leva) richiedono l’intervento più manuale.

Come funziona:
Verificare che ci sia acqua nel serbatoio, accendere l’alimentazione e attendere fino a quando la macchina non si è riscaldata (tipicamente solo pochi minuti);
Rimuovere il manico del portafiltro (che contiene il cestello del filtro in metallo);
Mettere una quantità misurata di espresso macinato nel cestello del filtro e pressare (premere);
Reinstallare il portafiltro, posizionare la brocca (o la tazza) sotto il portafiltro e premere il pulsante di erogazione;
Una volta raggiunto il volume di erogazione desiderato, spegnere l’interruttore di erogazione;
Ripetere l’operazione se lo si desidera.

Il processo di cui sopra è abbastanza semplice e con un po’ di pratica si può creare un espresso ricco e autentico come buono o migliore di qualsiasi caffetteria. Per ottenere un espresso perfetto è necessaria un po’ di sperimentazione; tuttavia, le variabili primarie sono per lo più limitate alla qualità del chicco di caffè espresso, alla finezza della macinatura e alla pressione della pressa.

Punti chiave da considerare per quanto riguarda le Macchine Semiautomatiche per Espresso:

Relativamente facili da usare, ma richiedono un maggiore intervento manuale e possono essere un po’ disordinate (ma ne vale la pena!).
Con un po’ di pratica e un caffè di buona qualità, può produrre un autentico espresso con una crema densa.
Offre la massima flessibilità di erogazione, è possibile utilizzare qualsiasi caffè espresso si desideri, e variare la finezza della macinatura, il volume del caffè macinato e la pressione della pressa per ottenere i risultati personalmente desiderati. Inoltre, molte macchine semiautomatiche possono accettare sia l’espresso premacinato che le cialde in carta stile ESE.
La maggior parte delle macchine semiautomatiche sono relativamente semplici dal punto di vista meccanico e spesso non hanno circuiti stampati o complicati meccanismi interni.
Di solito richiedono poco spazio sul bancone, alcuni modelli più recenti sono molto compatti.
Il prezzo varia da poco meno di 100 euro per una buona macchina entry level in su. Una cosa importante da tenere a mente, però, anche le macchine entry level a pompa con il prezzo più basso hanno la capacità di produrre un eccellente e autentico espresso. Di solito, man mano che il prezzo sale, si trova una costruzione più robusta, uno stile più alto e possibilmente più caratteristiche.

Una differenza fondamentale tra i modelli semiautomatici è se utilizzano uno stile di portafiltro “Pressurizzato” o “Non Pressurizzato, Commerciale”.I portafiltri “Pressurizzati” hanno semplicemente un qualche tipo di dispositivo incorporato che limita il flusso durante l’erogazione e aiuta a generare un buon risultato con la crema, anche quando il caffè utilizzato potrebbe non essere stato macinato abbastanza fine. Questo rende la macchina un po’ più flessibile e facile da usare, in quanto non è necessario investire in un macinacaffè di qualità superiore e può utilizzare la maggior parte dell’espresso premacinato in modo efficace. Questo tipo di macchina è migliore se si desidera solo un espresso veloce e buono e non hanno molto interesse a sperimentare o investire in un buon macinino.
I portafiltri “Non-Pressurized, Commercial” sono un design lineare con solo un cestello del filtro in metallo perforato e nessun dispositivo restrittivo. In questo caso i risultati dell’erogazione dipendono molto di più da come si prepara il caffè macinato (macinatura finezza e pressatura), in quanto questo è ciò che creerà la restrizione necessaria per costruire la giusta pressione per l’estrazione. Così, ad esempio, se il caffè è macinato in modo grossolano, l’acqua fluisce rapidamente con poca estrazione. Questo tipo di macchina richiede un po’ più di pratica, e una macinatura molto fine del caffè, ma i risultati possono essere sorprendenti!

 

Macchina da caffè espresso Super-Automatica

Le macchine per caffè espresso superautomatiche sono macchine sofisticate che vanno dal chicco alla tazza con la semplice pressione di un pulsante. Utilizzano un macinacaffè incorporato e meccanismi di erogazione che macinano automaticamente il caffè, riempiono e rincalzano il cestino del filtro, preparano un volume di caffè espresso predeterminato e poi scaricano i fondi di caffè usati in un contenitore interno per i rifiuti. Ogni ciclo richiede tipicamente un paio di minuti per essere completato; a quel punto può essere facilmente ripetuto per erogare un altro colpo. Queste macchine possono anche produrre schiuma di latte per la preparazione di cappuccino o latte utilizzando, a seconda del modello, una lancia a vapore o un sistema automatico per la schiuma di latte.

Tipiche fasi di preparazione con le macchine per caffè espresso superautomatiche:

Verificare la presenza di acqua nel serbatoio e di chicchi di caffè nel macinacaffè, accendere la corrente e attendere che la macchina sia riscaldata (tipicamente solo pochi minuti);
Mettere una brocca (o tazza) sotto la testa di erogazione;
Premere un pulsante di erogazione preprogrammato; la macchina macinerà quindi il caffè, riempirà il cestello del filtro con il caffè macinato e lo rincalzerà, preparerà un volume misurato di caffè espresso, e poi scaricherà i fondi di caffè usati in un contenitore interno per i rifiuti;

Punti chiave da considerare per quanto riguarda le Superautomatiche per Espresso:

Molto facile da usare, non richiede pratica o abilità, basta riempire l’acqua e i chicchi di caffè e premere un pulsante.
Tutti i modelli superautomatici che trasportiamo possono produrre un buon espresso (supponendo l’uso di chicchi di caffè espresso di qualità); tuttavia, non ne abbiamo mai testato uno che possa produrre un espresso denso e cremoso come una buona macchina semi-automatica. Questo non dovrebbe essere necessariamente un deterrente però, i risultati possono comunque essere altrettanto buoni o migliori di quelli della maggior parte dei caffè, soprattutto se si prevede di miscelarlo con il latte al vapore per il cappuccino o il latte.
In generale, le macchine superautomatiche hanno una minore flessibilità di erogazione, ma questo dipende da quante caratteristiche/regolazioni offre il particolare modello, come la possibilità di regolare la finezza del macinino, il volume dell’erogazione, la temperatura dell’acqua, ecc. Inoltre, molti modelli possono utilizzare solo chicchi di caffè espresso interi, mentre alcuni sono in grado di utilizzare anche l’espresso premacinato (dosatore bypass).
Le macchine superautomatiche sono intrinsecamente più complicate internamente rispetto alle macchine semiautomatiche, poiché devono trasportare automaticamente il caffè macinato, la pressa, ecc. E, praticamente tutte le macchine superautomatiche si basano su una o più schede computerizzate.
Di solito richiedono più spazio sul bancone rispetto alle macchine semi-automatiche, alcuni modelli possono essere abbastanza grandi, anche se al giorno d’oggi sono disponibili anche modelli abbastanza compatti.
Di solito, man mano che il prezzo sale, si trovano più caratteristiche e regolazioni (campanelli e fischietti); tuttavia, non necessariamente ci si aspetta che la qualità dell’espresso vari molto da un modello all’altro.

 

Macchina per caffè espresso a leva manuale

Le macchine per caffè espresso manuali offrono lo stile e la maestria del vecchio mondo con la capacità di preparare un espresso squisito; tuttavia, richiedono il massimo grado di abilità per essere padroneggiate e sono consigliate solo per il purista dell’espresso pratico che è disposto a investire un po’ di tempo e a sperimentare. Estrarre un perfetto espresso da una macchina per caffè espresso a leva è un’esperienza davvero gratificante. Si entra a far parte del processo di preparazione della birra; con la pratica e la determinazione alla fine si acquisisce una padronanza della tecnica simile all’apprendimento di uno strumento musicale.

Tipiche fasi di preparazione con l’uso di macchine per caffè espresso a leva manuale:

Verificare che ci sia acqua nel serbatoio, accendere la corrente e attendere che la macchina si riscaldi. Queste macchine riscaldano tutta l’acqua all’interno della caldaia in una sola volta per costruire la pressione, quindi questo può richiedere un po’ di tempo (tipicamente circa 10-15 minuti);
Rimuovere il manico del portafiltro (che contiene il cestello del filtro metallico);
Mettere una quantità misurata di caffè espresso macinato nel cestello del filtro e pressare;
Reinstallare il portafiltro, posizionare la brocca (o la tazza) sotto il portafiltro;
Sollevare il manico dell’erogatore e poi premerlo lentamente per far passare l’acqua calda attraverso il caffè macinato.
È possibile caricare il caffè macinato fresco e ripetere l’operazione finché c’è ancora acqua nella caldaia. Ma, una volta esaurita l’acqua, è necessario spegnere la macchina e attendere che si raffreddi prima di aprire la caldaia e di ricaricarla (poiché è pressurizzata quando è calda).

Il processo di cui sopra è relativamente semplice, ma può richiedere un bel po’ di pratica e di sperimentazione per ottenere il colpo perfetto per l’espresso. Le variabili di erogazione includono la qualità del chicco di caffè espresso, la finezza della macinatura, la pressione della pressa e la manipolazione della leva di erogazione (velocità e tempi).
Punti chiave da considerare per quanto riguarda le macchine per caffè espresso manuali:

Macchine molto fredde, in stile vecchio mondo!
La più complicata da usare in modo efficace, richiede ricerca, pratica e pazienza. Ma, quando le stelle sono allineate nel modo giusto, i risultati possono essere sorprendenti!
Per quanto ne sappiamo, tutte le macchine a leva attualmente disponibili possono accettare solo espresso macinato fine (non cialde ESE); tuttavia, tenete presente che la maggior parte delle persone che percorrono questa strada non si preoccupano principalmente della convenienza e desiderano comunque macinare il proprio espresso.
Le macchine per caffè espresso a leva manuali sono relativamente semplici dal punto di vista meccanico, e spesso sono costruite utilizzando tecniche del vecchio mondo, qualità e bellezza.
Di solito richiedono poco spazio sul bancone.
Sono macchine costose, ma possono durare per generazioni con una cura e una manutenzione adeguate.

 

Cosa si può fare con una macchina per l’espresso

Molte delle bevande più popolari nei caffè sono fatte con l’espresso.
Se possiedi una macchina per caffè espresso, una di queste può essere fatta nella tua cucina  a patto che tu abbia gli ingredienti giusti e un po’ di tempo da dedicare :

Espresso Shot (o Double Shot):

Questo è il liquido così come esce dalla macchina. Molti amanti dell’espresso preferiscono berlo allo stato naturale, che assomiglia a una versione leggermente più scura del caffè nero.

Macchiato:

Il tuo espresso shot, con solo un po’ di latte cotto al vapore per aggiungere un po’ di schiuma in più e temperare il sapore forte.

Cappuccino:

Come un macchiato, ma con latte extra. Un cappuccino è uno dei modi più popolari per bere l’espresso e facile da fare a casa se si dispone di una macchina per il caffè espresso.

Milk:

Questo è simile a un cappuccino, ma con più latte e solo un sottile strato di schiuma.

Moka:

Come un cappuccino, ma con aggiunta di cioccolato.

Questi sono gli standard principali, ma se vuoi puoi sempre aggiungere qualche tocco in più in base alle tue preferenze come panna montata, aromi come nocciola, caramello o menta piperita, e anche usare alternative al latte (anche se qualcosa come il latte di soia tende a non fare la schiuma).

 

Fattori da considerare per l’acquisto di una macchina per l’espresso

Quello che la gente vuole in una macchina per caffè espresso varia abbastanza da poter trovare una vasta gamma di opzioni sul mercato. Per trovare la macchina più adatta a voi, ecco alcuni dei principali fattori e caratteristiche da considerare durante lo shopping.

1. Facilità d’uso

Se si desidera una macchina con la quale gran parte del processo è automatizzato, è facile trovarne una. Si possono anche trovare modelli che rendono alcune delle bevande per espresso più complicate come il cappuccino con la semplice pressione di un pulsante.

Se la convenienza è la vostra priorità assoluta, cercate una macchina per caffè espresso che rientri in una delle categorie più automatizzate e che abbia impostazioni programmabili. E assicuratevi di trovare tutti i pulsanti e le funzioni extra in modo intuitivo prima di acquistare.

2. Facilità di pulizia

Se si finisce con un modello che è facile da usare, ma che è un dolore da pulire, allora in realtà non è poi così comodo, dopo tutto. Assicuratevi di avere un’idea di cosa comporterà la pulizia della vostra macchina per caffè espresso prima di acquistarla, in modo da sapere quanto sarà coinvolto il processo. Più caratteristiche e componenti ha la macchina, più è probabile che ci vorrà molto tempo per pulirla.

3. Costo

La fascia di prezzo delle macchine per caffè espresso è enorme e ci sono così tanti fattori che possono fare la differenza nei costi che è difficile generalizzare. In alcuni modelli di fascia alta, si paga di più per la durata e la qualità dei materiali.

In altri, il costo più alto può avere più a che fare con le caratteristiche extra che includono. A volte si paga per la facilità d’uso, altre volte per un espresso più gustoso che richiede ancora un po’ di tempo. I modelli davvero costosi di solito combinano diverse di queste cose

Se siete molto esigenti sul sapore del vostro espresso o su quanto tempo spenderete per prepararlo, allora una macchina da caffè espresso che cade da qualche parte nella fascia di prezzo più alta ne vale la pena. Se non siete troppo preoccupati della facilità d’uso e siete soddisfatti di qualsiasi cosa sia caffeinata (o comunque volete condire il vostro espresso con molto latte e zucchero), allora potreste essere nella categoria di persone che si accontenterebbero di un modello di fascia più bassa.

4. Le vostre preferenze di consumo

Abbiamo parlato di alcuni fattori diversi che possono influenzare il sapore dell’espresso, ma onestamente non ne abbiamo nemmeno toccato la superficie. Si tratta di un argomento importante su cui molte persone hanno opinioni (basta dare un’occhiata ai numerosi forum di caffè-centrici su internet per avere un assaggio).

Se siete nuovi a fare l’espresso a casa, francamente potreste non dovervi preoccupare dei dettagli. O se preferite le moka o i cappuccini dove il sapore dell’espresso gioca un ruolo importante, ma non è così prominente come quando si beve un espresso liscio, potreste essere soddisfatti dell’espresso fatto con una qualsiasi delle macchine che trovate.

Se ci tenete davvero alla qualità del vostro espresso (o pensate che potreste iniziare a farlo mentre sperimentate di più a casa vostra), allora ci sono molte cose da considerare.

Per esempio, quante caldaie ha una macchina può fare una grande differenza (di più è meglio), se la macchina per espresso usa la pressione del vapore per fare l’espresso (sconsigliato), e a quale temperatura la macchina arriva e quanto stabile mantiene quella temperatura.

Come in tutte le cose che coinvolgono il gusto, ciò che è meglio è soggettivo – il che rende difficile capire quale costosa macchina per caffè espresso produrrà l’espresso di qualità più alta per i vostri gusti se siete nuovi a fare l’espresso a casa. Se non siete ancora troppo sicuri di dove cadono le vostre preferenze, potreste scegliere un modello di fascia media con cui iniziare a sperimentare.

5. Servizio clienti

La maggior parte delle macchine per caffè espresso sono oggetti a cui si può pensare di rimanere insieme per un po’ di tempo. Ciò significa che si desidera che durino nel tempo e che potrebbe essere necessario contattare il produttore per i pezzi di ricambio o le riparazioni per poterle utilizzare per tutta la loro durata.

Verificate cosa dicono i clienti nelle recensioni delle loro esperienze con le diverse marche quando hanno bisogno di aiuto (o meglio ancora, se i clienti dicono di avere avuto le macchine per anni senza bisogno di aiuto).

Non volete ritrovarvi con qualcosa di inutilizzabile nel giro di un paio d’anni a causa di qualcosa che sarebbe una semplice soluzione se solo poteste trovare la persona giusta in azienda al telefono.

6. Durata

Molti dei modelli di macchine per caffè espresso di fascia alta sono dotati di una garanzia, che può dare un’idea di cosa aspettarsi dalla loro durata. Sulla base della reputazione del marchio e delle recensioni, è possibile ottenere un quadro più chiaro di quanto tempo si può contare sulla durata di un particolare modello.

Anche il tipo di materiale di cui è fatta la macchina può fare la differenza, le macchine per caffè espresso realizzate in gran parte in metallo tenderanno a durare più a lungo, oltre a mantenere il calore in modo più efficiente. E i modelli più altamente automatizzati con molte parti elettriche avranno probabilmente bisogno di riparazioni più spesso delle macchine per caffè espresso manuali.

7. Dimensione

Se lo spazio in cucina è limitato (e la maggior parte delle persone ce l’hanno), potrebbe essere difficile trovare un posto adatto senza sacrificare l’accessibilità di un altro elettrodomestico da cucina. Molti dei modelli più grandi fanno due porzioni di caffè espresso in una sola volta o hanno caratteristiche extra utili, che possono essere benefici che rendono la grande dimensione vale la pena.

8. Caratteristiche extra da considerare

Queste sono alcune delle cose principali da tenere a mente quando si acquista una macchina per caffè espresso. Tuttavia, alcuni modelli sono dotati di alcune caratteristiche extra che potrebbero convincervi durante lo shopping. Ecco alcune caratteristiche extra che dovreste considerare.

Macinacaffè incorporato:

Avere un caffè macinato fresco può fare una grande differenza nel sapore e avere un macinacaffè che fa parte della vostra macchina può aggiungere convenienza e risparmiare spazio sul bancone. Questa caratteristica è ottima per coloro che hanno spazio limitato sul bancone o semplicemente non vogliono acquistare un macinacaffè separato.

Filtro dell’acqua:

La qualità dell’acqua influenzerà il sapore complessivo del vostro espresso. Una macchina per caffè espresso con un filtro per l’acqua incorporato può aiutare a garantire che qualsiasi sapore extra la vostra acqua potrebbe avere non influenzerà le bevande che fate.

Scaldatazze:

Se vuoi che la tua tazza ti aiuti a mantenere caldo il tuo espresso, invece di far uscire il calore, uno scaldatazze è una bella caratteristica.

Impostazioni programmabili:

Una volta che sai come preferisci il tuo espresso, puoi programmare la macchina e renderla più facile per te stesso in futuro. Alcune macchine vi permetteranno di programmare le impostazioni per più persone, in modo che tutti in famiglia possano fare il loro caffè perfetto più facilmente.

Lancia per la schiuma:

La maggior parte delle macchine per espresso ha questa caratteristica, ma se sei appassionato dei tipi di bevande per espresso che prevedono l’uso del latte al vapore, è una necessità assoluta e non vuoi finire con un’unità senza di essa.

 

 

Ultimo aggiornamento 2020-11-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API